Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Torre saracena

Torre saracena

Antonio Prete presenta il suo libro

Informazioni utili

  • Categoria: Pubblicazioni
  • Data: 20/07/2018
  • Dove: Copertino
  • Indirizzo: Abbazia di Santa Maria di Casole
  • Orario: 20.00

Torre saracena

Viaggio sentimentale nel Salento

Dialoga con l'autore Antonio Errico.

Il libro. Un viaggio nel Salento, un ritorno nei luoghi dell'infanzia e adolescenza dell'autore. Una rievocazione personale fatta "da lontano" e assieme un itinerario fisico per strade e paesi della provincia di Lecce. Attraverso gli occhi di Antonio Prete si scopre un Salento altro: entriamo nelle case di Gallipoli e Otranto d'inverno, guardiamo ballare una tarantata, scopriamo i menhir e la città fortificata di Acaya, lavoriamo la cartapesta, ci spingiamo fino a Leuca finisterrae e alla grotta preistorica dei Cervi, passeggiamo nel barocco di Lecce... Un percorso d'autore che racconta com'era il Salento prima che diventasse meta di migliaia di turisti, e il Salento com'è oggi, con i luoghi e gli aspetti sconosciuti che pur conserva: una terra che ha la sua peculiarità nei tratti antichi di storie e leggende, profumi e sapori ancora così autentici e inesplorati. Manni Editore.

A seguire, per celebrare i dieci anni dall'uscita di “Qui se mai verrai. Il Salento dei poeti” audio guida poetica del Salento prodotta dal Fondo Verri, il concerto - recital che racconta i luoghi proposti dal libro con Claudio Prima (organetto), Emanuele Coluccia (sax e Clarinetto), Checco Pellizzari (batteria), Alessandra Caiulo (voce), Simone Giorgino e Piero Rapanà (voci recitanti).

L'autore. Antonio Prete ha insegnato Letterature comparate all'Università di Siena e, da ultimo, alla Scuola Superiore Galileiana di Padova. Ha tenuto corsi e seminari presso istituzioni e atenei di altri Paesi, tra cui la Harvard University, il Collège de France e l'Università di Salamanca. Saggista, narratore, poeta e traduttore, ha fondato e diretto la rivista «Il gallo silvestre» (1989-2004). Tra i saggi: “Il pensiero poetante. Saggio su Leopardi” (1980), “Nostalgia. Storia di un sentimento” (1992), “I fiori di Baudelaire. L'infinito nelle strade” (2007), “Trattato della lontananza” (2008), “Compassione. Storia di un sentimento” (2013), “Il cielo nascosto. Grammatica dell'interiorità” (2016). Traduttore di Baudelaire (I fiori del male, 2003), Mallarmé, Rilke, Valéry, Celan, Jabès, Machado, Bonnefoy, ha raccolto molte delle sue traduzioni poetiche in “L'ospitalità della lingua” (2014).


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati