Musicisti Negroamaro Sangiorgi, Spedicato, Carlà, Tasco, Mariano, De Rocco

Negroamaro
Categoria: Talenti di oggi
Periodo: Contemporaneo
Lecce

Tutti e sei musicisti sono nati e cresciuti in provincia di Lecce.

I Negramaro sono un gruppo alternative rock italiano che trae il nome dal Negroamaro, un vitigno della terra d'origine della band, nella zona del Salento (Puglia). I componenti sono sei: Giuliano Sangiorgi (voce, chitarra, piano), Emanuele Spedicato (chitarra), Ermanno Carlà (basso), Danilo Tasco (batteria), Andrea Mariano (pianoforte e sintetizzatori), Andrea De Rocco (campionatore). 

Giuliano Sangiorgi (Nardò, 24 gennaio 1979) (voce, chitarra e pianoforte);
Emanuele "Lele" Spedicato (Veglie, 26 ottobre 1980) (chitarra);
Ermanno Carlà (Nardò, 17 febbraio 1977) (basso);
Danilo Tasco (Gagliano del Capo, 26 marzo 1979) (batteria);
Andrea Mariano (Copertino, 26 marzo 1978) (pianoforte e sintetizzatori);
Andrea "Pupillo" De Rocco (Nardò, 30 settembre 1973) (campionatore, organetto, voce).

 Grazie a numerose esibizioni dal vivo diventano ben presto un fenomeno emergente del circuito alternativo.

Pubblicano il loro primo album, Negramaro, auto-prodotto con Sugar nel 2003, ma è con 000577 (2004) che cominciano ad affermarsi nel circuito mainstream. L’album vede la produzione di Corrado Rustici in alcuni brani: è l’inizio di una collaborazione artistica che si ripeterà per Mentre tutto scorre (2005) e La finestra (2007).

A conferma della forte vocazione per le esibizioni dal vivo del gruppo rock salentino, i Negramaro partecipano, negli anni, a tutti i principali festival italiani, come il concerto del Primo Maggio, Heineken Jammin' Festival, al Meeting Etichette Indipendenti di Faenza, Arezzo Wave ed al MTV Day.

Giuliano Sangiorgi, vocal leader del gruppo, oltre a comporre tutti i brani dei Negramaro, è autore e compositore per altri. Scrive per Andrea Bocelli Le parole che non ti ho detto (2004) e duetta con Dolores O'Riordan in Senza fiato (2007), le cui musiche sono di Paolo Buonvino.

Il secondo album dei Negramaro Mentre tutto scorre (2005) è quello della conferma: il primo singolo Mentre tutto scorre vince il Premio della Critica Radio & TV alla 55esima edizione del Festival di Sanremo ed è la title track del film La febbre di Alessandro D'Alatri, che sceglie otto brani tratti dal nuovo album dei Negramaro per la colonna sonora del film.

I Negramaro manifestano un rapporto privilegiato con il cinema, chiamando Silvio Muccino a dirigere il videoclip di Estate (dall'album Mentre tutto scorre), ospitando l'attrice Valeria Solarino in Solo 3 min. (dallo stesso album) ed offrendo la regia per L'immenso (dall'album La finestra) a Dario Baldi, in co-regia con Giuliano Sangiorgi.

Il singolo Mentre tutto scorre rimane per 20 settimane nella classifica dei singoli più venduti in Italia.

Alla 42° edizione del Festivalbar (2005) vincono il Premio rivelazione italiana con il brano Estate secondo singolo estratto dall'album.

Il terzo singolo estratto è Solo 3 min. che entra nella classifica dei brani più scaricati nel 2006 in Italia. Alla 43° edizione del Festivalbar vincono il Premio best performer con il brano Nuvole e lenzuola, quarto singolo estratto.

L'album Mentre tutto scorre vince il Premio Lunezia per il suo valore musical-letterario e rimane per 89 settimane consecutive nella classifica dei dischi più venduti in Italia, diventando multiplatino.

Tra gennaio ed aprile del 2007 i Negramaro si trasferiscono negli Stati Uniti per seguire la produzione del nuovo album. L'8 giugno 2007 viene pubblicato l'album La finestra: il disco, registrato al Plant studios di San Francisco e masterizzato allo Sterling Sound di New York, è prodotto da Corrado Rustici e arrangiato da Corrado Rustici e Negramaro. I testi e le musiche sono di Giuliano Sangiorgi.

La finestra è un album di quattordici brani tra sonorità rock, melodie ispirate alla grande tradizione cantautorale italiana, spunti elettronici e testi visivi, che disegnano immagini, metafore per indagare un disagio sociale e personale in maniera non esplicita.

Il primo singolo estratto è il brano Parlami d'amore che rimane 28 settimane consecutive nella classifica dei singoli più venduti in Italia ed entra nella classifica dei brani più scaricati nel 2007 in Italia.

L'album La finestra entra direttamente al primo posto nella classifica dei dischi più venduti in Italia e ci resta per 3 settimane consecutive. L’album, in meno di quattro mesi, è già disco di platino con oltre 120.000 copie vendute.

Il rapporto speciale dei Negramaro con il cinema si esprime questa volta in un vero e proprio film: a fine agosto del 2007 i negramaro presentano il rockumentary Dall'altra parte della luna alla 64ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nella sezione Orizzonti.

Il film, per la regia di Dario Baldi e Davide Marengo, racconta la storia di un sogno di sei ragazzi che, nel giro di pochi anni, grazie a talento e passione, dalla cantina dove suonavano in provincia di Lecce si trovano a registrare il nuovo album La finestra al Plant Studios di San Francisco.

Alla 44° edizione del Festivalbar (2007) i Negramaro diventano i vincitori assoluti con il brano Parlami d'amore.

A ottobre il nuovo successo radiofonico è L'immenso, che va ai vertici della classifica dei brani più trasmessi dalle radio.

Il 18 ottobre parte il nuovo tour La finestra tour a teatro, che vede i Negramaro in una veste musicale completamente inedita, molto intima e densa di emozioni. Un’atmosfera che la band è abituata a vivere solitamente nell’atmosfera protetta della propria cascina, nel momento creativo, e che per la prima volta arriverà al pubblico in modo così diretto e senza filtri.

Il terzo singolo estratto è il brano Cade la pioggia nato dalla collaborazione tra i Negramaro e Jovanotti.

Nel 2008 i Negramaro vincono il Premio Lunezia per il valore Musical-Letterario del brano Via le mani dagli occhi quarto singolo estratto.

Il 31 maggio 2008 i Negramaro si esibiscono in un concerto-evento allo stadio di San Siro cui assistono 40.000 persone. È la prima volta nella storia della musica italiana che una band italiana varca la soglia della Scala del calcio. Il primo in italiano in assoluto era stato Vasco Rossi nel 1990.

Fonte: Wikipedia

Elenco link

Visualizza la galleria immagini del personaggio

ClioCom © copyright 2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati