Eventi e speciali

35° Festival della Valle d'Itria: Iphigenie auf Tauris

Opera in tre atti

Appartiene a...

Informazioni utili

libretto di N. F. Guillard e Du Roullet,
tradotto in tedesco da Johann Daniel Sander
musica di Christoph Willibald Gluck – revisione di Richard Strauss
prima rappresentazione assoluta in Italia

Iphigenie auf Tauris è la versione tedesca della tragédie lyrique composta da Gluck su testo francese curata da un altro grandissimo compositore: Richard Strauss. Nel 1889, infatti, Strauss curò la revisione della Iphigénie en Tauride di Gluck per l’editore Furstner e, per sua stessa ammissione volle fare una completa revisione dell’opera basandosi sull’esempio della versione wagneriana della Ifigenia in Aulide dello stesso Gluck. La tragédie di Gluck passò da quattro e tre atti. La revisione di Strauss è basata su una nuova traduzione curata da lui stesso dal francese al tedesco. Soprattutto per il primo atto Strauss cambiò completamente la sequenza delle scene e nell’ultimo atto addirittura compose un nuovo finale. Nella nuova versione la morte di Toante e lo scioglimento finale dei protagonisti assumono maggiore evidenza. Come per l’Idomeneo di Mozart (proposto dal Festival nel 2006 nella versione straussiana) il compositore bavarese introdusse anche consistenti cambiamenti nella strumentazione. La prima esecuzione della nuova Iphigenie avvenne al Hoftheater di Weimar il nove giugno 1900 e si diffuse nei paesi tedeschi all’inizio del XX secolo. Le due recite sono previste a Palazzo Ducale l’1 e 3 agosto 2009.

Direttore d’orchestra: Ramon Tebar
Regia: Oliver Kloeter
Scene e costumi: Darko Petrovic

Oreste: Liu Song-Hu
Pilade: Marcello Nardis
Ifigenia: Olya Kotlyarova
Thoas: Giorgi Turabelidze
Diana: Alessandra Gioia
Ein Diener: Pietro Lisi
Griechen /Sacerdotessa: Anna Schiavulli

Orchestra Internazionale d’Italia
Coro Slovacco di Bratislava


Link utili

ClioCom © copyright 2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati