Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Dai giganti dell’Era Glaciale alle origini dell’Uomo

museologo

Dal 19/11 2016 al 12/02 2017

Informazioni utili

  • Categoria: Mostre e mostre mercato
  • Dal 19/11/2016 al 12/02/2017
  • Dove: Calimera
  • Indirizzo: Museo di Storia Naturale - Strada Provinciale per Borgagne, km 1
  • Telefono: 389/1326102 - 324/8890790
  • E-mail: info@msns.it
  • Sito web: http://www.museocalimera.it

Dai giganti dell’Era Glaciale alle origini dell’Uomo

Per conoscere il passato degli esseri umani

Africa, 8 milioni di anni fa circa: dei primati appartenenti a una specie ancora oggi sconosciuta - quello che viene chiamato solitamente - l’anello mancante, si ritrovano a vivere un due ambienti differenti, la foresta e la savana. Nella prima, questi primati si evolveranno in scimpanzé, nella seconda in esseri umani. Ma quali sono le parti del nostro corpo più importanti ai fini evoluzionistici, quelli che ci permettono di migliorarci sempre, giorno per giorno? Sono il cervello e le mani, motore e punto di arrivo della nostra evoluzione anatomica e culturale. In questa mostra - sviluppata in più sezioni - si potrà conoscere il passato degli esseri umani grazie a video, riproduzioni, diorami, sculture e così via.

Il percorso espositivo

Sezione 1 - Introduzione generale
Concetti base della paleontologia e paleoantropologia, con focus sull’Era Glaciale. Video introduttivo con un testo di approfondimento sull’evoluzione cervello-mano.

Sezione 2 - Storia della vita sulla Terra con focus sull’evoluzione dei primati
Esemplificazione di alcune tappe evolutive cruciali a monte dell’evoluzione dei primati; focus sui primati in genere e sui primati non umani.

Sezione 3 - Panoramica dell’evoluzione umana
Sintetico excursus sulla storia dell’uomo, con le principali conquiste biologiche e culturali del suo percorso evolutivo: da artefice dei primi strumenti litici, a creatore di alter ego robotici; da specie come tutte le altre, interamente soggetta alle regole della natura, a specie che sulla natura interviene anche in modo scriteriato e aggressivo.

Sezione 4 - Evoluzione umana: storie e protagonisti (passati e presenti)
Teste scolpite di ominidi tra i più celebri e più importanti ai fini della ricostruzione dell’avventura umana. Qui si trovano anche le tavole di Fabio Fogliazza: ispirate all’itinerario culturale ed evolutivo di tre specie umane, Homo Heidelbergensis, Homo Neanderthalensis e Homo Sapiens, queste immagini ci restituiscono l’aspetto degli “uomini come noi” e “quasi come noi” in una visione appassionata e moderna. Video interviste a paleoantropologi e a paleoartisti trasportano il visitatore nel dietro le quinte dell’esposizione.

Sezione 5 - Ricostruzioni scenografiche inerenti all’evoluzione dell’uomo
Modelli di protagonisti dell’evoluzione umana inseriti in ricostruzioni scenografiche del loro ambiente di vita, in cui compaiono anche specie iconiche dell’era glaciale, come il mammut e la tigre dai denti a sciabola. Completa il percorso una sezione dedicata ai fossili locali dei glaciali e degli interglaciali progettata ad hoc per la location che ospita la mostra.

Didattica
La mostra prevede anche un progetto didattico rivolto alle scuole di ogni ordine e grado: attività educative e ricreative con proposte calibrate sulle varie fasce di età/scolarizzazione (Infanzia, Scuola Primaria e Secondaria). Si presta ad attività didattiche con visite guidate e coinvolgenti laboratori a tema, come disegni con pigmenti naturali, dimostrazioni di accensione fuoco, costruzione di strumenti, rievocazioni di vita preistorica.

Il progetto 
- A cura di Simone Maganuco e Stefania Nosotti per Geomodel di Mauro Scaggiante
- Realizzato da Geomodel - Ricostruzioni scientifiche e organizzazione eventi con la collaborazione di: Museo di Storia Naturale del Salento Parco della Preistoria di Rivolta d’Adda Cooperativa “Il Dado Gira” Osservatorio Faunistico Provinciale e con il patrocinio del Comune di Calimera
- Art director Mauro Scaggiante
- Illustrazioni e sculture in collaborazione con Davide Bonadonna Fabio Fogliazza
- Graphic designer Andrea Pirondini

Orari

- Dal 19 novembre 2016 al 12 febbraio 2017, escluso periodo natalizio
- Sabato: continuato 15:00 - 19:00 (ultimo ingresso ore 18:00)
- Domenica: continuato 10:30 - 19:00 (ultimo ingresso ore 18:00)
- Periodo natalizio (dal 23 dicembre 2016 al 9 gennaio 2017)
- Tutti i giorni: continuato 10:30 - 19:00 (ultimo ingresso ore 18.00)
- Solo il 24 e il 31 dicembre: 10:30 - 13:30 (ultimo ingresso ore 12:30).
- 25 dicembre, 1 gennaio e tutti i lunedì: chiuso.
- Per le scuole sempre aperto su prenotazione.

Ingresso
- Mostra + Parco faunistico
Intero: € 10
Ridotto (bambini 4-12 anni): € 5
Famiglie (2 adulti e 2 bambini): € 20
Gratuito: bambini 0-3 anni.

- Museo e Vivarium
Biglietto unico ridotto (per singolo percorso, Museo o Vivarium): € 3

- Tariffe scuole
Visita guidata alla mostra + Parco faunistico e partecipazione a un laboratorio didattico a tema: € 8,00 per alunno.

- Tariffe servizio guida per il pubblico (per gruppi di almeno 10 persone, no a un massimo di 20)
Tariffa unica: € 2,00 a persona per singolo percorso (Mostra oppure Museo oppure Vivarium).
Gratuito per i bambini di età inferiore a 4 anni.

Per guida a prezzo agevolato a più di un percorso contattare la biglietteria


Galleria immagini

Link utili

Come raggiungere la località in cui si tiene l'evento

ClioCom © copyright 2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati