Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Crime Fest

Crime Fest

VII Edizione

Informazioni utili

  • Categoria: Concerti / Musica
  • Dal 04/08/2018 al 06/08/2018
  • Costo: 15 € + d.p (4 agosto) - Ingresso libero (6 agosto)
  • Orario: 23.00 (4 agosto) - 17.00 (6 agosto)
  • Telefono: 338/3819525

Crime Fest

Torna con un doppio appuntamento

Il 4 agosto sarà il Guendalina di Santa Cesarea Terme la location della session night, nel luogo per eccellenza della club culture salentina in collaborazione con “Il Grido” e con due degli artisti più rappresentativi della scena, che non hanno bisogno di presentazioni: Jeff Mills e Len Faki. Lo storico producers statunitense Jeff Mills, capace di suonare più di 70 dischi in un’ora, che prima di intraprendere una propria carriera solista, è stato uno dei membri fondatori degli Underground Resistance, leggendario collettivo techno caratterizzato da uno spirito militante, fiero e indipendente. Le sue più recenti produzioni hanno sottolineato la diversità e la profondità della sua musica costantemente aperta a percorsi innovativi e originali. È sua, ad esempio, una colonna sonora per il capolavoro d Fritz Lang “Metropolis” o il progetto “Blue Potential” con la Montpellier Philharmonic Orchestra. Il DJ, remixer, produttore discografico tedesco Len Faki si è affermato come talento di rilievo nell' ambito della musica techno, meritando la fama internazionale di artista tra i più quotati e amati della scena contemporanea. Caposaldo della Boiler Room, è tra i più innovativi e versatili del settore, con l'abilità di bilanciare le sonorità più eccentriche con le moderne sensibilità techno. Lo stile arido e al contempo comunicativo lo contraddistingue come un vero gentiluomo dietro i giradischi. Un artista le cui performance sono inspirate dalla passione e l’ estetica. Lo storico pilastro portante del Crime Fest, Gianni Sabato, e Idriss D, resident di Cocoricò e Amnesia, completeranno la line up di una notte tutta da ballare, dividendo la consolle con le giovani promesse Luca Dem, producer pugliese che sta già lasciando il segno nella prima sinapsi musicale targata Horen, Fabluz, con set che spaziano dalla Detroit techno, all’elettronica, e Sante Sansone, che gira dischi dall’età di 15 anni tra l’Italia e l’Europa.

Il 6 agosto sarà l’incantevole struttura sulla spiaggia del "G-Beach" di Gallipoli ad accogliere la session day del Crime Fest, animata dalle selezioni musicali di altri due pezzi da novanta del panorama techno italiano: Fabio Monesi e Marcello Napoletano. L’indistinguibile sound col quale Fabio Monesi ha costruito il suo nome, è facilmente identificabile nei suoi dj set o Live set, nei quali riporta quel suono crudo ad analogico, tipico della golden era dell’house music. La maggior parte delle sue releases ha visto la luce sulla sua Wilson Records, label solo vinile di base a Londra. Il successo collezionato dalle sue release, il supporto e la collaborazione con alcuni dei più autorevoli nomi della scena, fanno si che Fabio sia costantemente richiesto dai club più prestigiosi d’Europa e non. Marcello Napoletano, salentino doc, mira a riscoprire con i suoi set quel sound underground della metà degli anni novanta, il primo che possa essere considerato l’alfiere di un suono, un genere, l’House di Chicago, quella più “alta”. A completare la consolle le note dell’elegante set di Gianmarco Nieri, resident del "G-Beach".


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2020 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati