Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

I riti della Settimana Santa

I riti della Settimana Santa

Tre giorni tra Taranto e Mottola

Informazioni utili

  • Categoria: Feste religiose
  • Dal 20/02/2019 al 22/02/2019
  • Dove: Taranto

I riti della Settimana Santa

Il programma

L’inaugurazione è prevista per mercoledì 20 febbraio alle 18.30 nella chiesa del Carmine di Taranto. Mottola sarà presente con un simbolo di grande intensità, “La Caduta” (conosciuta anche come malc’atron) tra quelli che sfilano nella processione dei Misteri il sabato mattina, accompagnati da centinaia di confratelli e consorelle.

Giovedì 21, alle 19.30 in piazza Carmine a Taranto, imperdibile appuntamento con il “Concerto di Marce Funebri, le musiche tradizionali della Passione” e l’esibizione dell’associazione musicale Umberto Montanaro Città di Mottola, diretta dal M° Barbara Gigante. Ampio spazio alla tradizione mottolese: immancabile “Tomba che chiudi in seno” del M° Franco Leuzzi, considerata l’inno della Settimana Santa e che quest’anno compie trent’anni dalla prima esecuzione. E poi un tributo ad altri autori di altissimo profilo: Lamanna, Orlando, Martina e Corbascio. Infine, un duplice omaggio: alla Sicilia- presente alla mostra “Facies Passionis” con due simulacri- con la composizione “Ad Angela” di Sebastiano Rondinella che, nel 2013, ha vinto il Concorso per marce inedite della Passione e a Taranto con due marce. Una di queste, “Venerdì Santo”, è stata scritta da Centofanti per la Settimana Santa tarantina quando era direttore della banda di Mottola. La conferma di un forte legame tra le due realtà.

Venerdì 22, nell’ambito del convegno “Le confraternite e le nuove sfide: fede, arte, diritto e terzo settore” (alle 09.00 ex Caserma Rossarol) è previsto l’intervento di don Sario Chiarelli della Facoltà Teologica pugliese nonché padre spirituale delle Confraternita del Carmine di Mottola che aprirà i lavori della II sessione.


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2020 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati