Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Festival Internazionale della Chitarra

Festival Internazionale della Chitarra

XXVII edizione

Informazioni utili

Festival Internazionale della Chitarra

Previsti oltre 200 concerti

Il ritorno del Maestro Leo Brouwer, considerato il più importante compositore vivente di chitarra, musicisti provenienti da tutto il mondo, un progetto internazionale con Mottola selezionata quale unica rappresentante per l’Italia, oltre una settimana di concerti - quasi tutti gratuiti - e lo spettacolo finale con Sarah Jane Morris e Antonio Forcione, impegnati in un tour mondiale che, per l’Italia, farà tappa solo a Mottola. E poi, oltre alle tradizionali competizioni, un concorso destinato a ragazzi con disabilità e le composizioni ispirate a Wonderland - Alice nel Paese delle Meraviglie.

Il festival prevede quattro date in esclusiva nazionale (Leo Brouwer con una master class il 9, Pedro Navarro Trio il 12, Zoran Dukic il 13, Sarah Jane Morris e Antonio Forcione il 14 luglio) e una in esclusiva per la Puglia (Andrea Vettoretti l’8 luglio). È organizzato dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinato da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco.

Eurostrings. Con Euro Strings è nata una rete di festival che abbraccia 17 nazioni. Mottola porta avanti il tricolore: non solo è l’unica manifestazione a rappresentare l’Italia, ma è anche la più longeva. I vincitori dei concorsi si esibiranno nei vari festival e terranno workshop e master class. Previste anche delle borse di studio per i giovani, come nel caso di Gianluca Cappetta che sarà presente in Puglia durante il festival e potrà partecipare alle varie attività.

Concerto di chiusura. Quest’anno torna- e in grande stile- il concerto nella serata finale del Festival con Sarah-Jane Morris e Antonio Forcione. I due sono stati paragonati dalla critica a icone della musica come Janis Joplin e Tom Waits (dal punto di vista vocale) e Jimi Hendrix (dal punto di vista musicale).

Premi. Al Festival, inoltre, da 25 anni sono abbinati i concorsi internazionali: di Esecuzione musicale (con un montepremi di 4.500 euro, offerti da Comune e Lions Club Massafra – Mottola Le Cripte, l’incisione di un cd e la tournée europea) e Giovani Chitarristi (con chitarra offerta da Art Communication).

Inclusione. Se la musica, per eccellenza, è in grado di unire, ecco che la chitarra diventa davvero per tutti, complice lo strumento ideato dal docente e ricercatore universitario Tao Cirillo. Grazie a questa chitarra e il barré automatico, per i ragazzi con disabilità suonare non è più un sogno lontano. Ma un fatto concreto. E il Festival vuole dare loro la possibilità di esibirsi e competere, con un concorso per Ensemble dedicato solo a loro. Sempre in un’ottica di inclusione, il 6 luglio è previsto il concerto dei giovani di Euro Strings nel Centro diurno che ospita ragazzi con problematiche.

Il programma

Si comincia il 6 luglio con le ‘Serenate’ nel centro storico, il seguitissimo format che quest’anno taglia il traguardo del suo ventennale. A partire dalle 20.30, ogni postazione regalerà un viaggio musicale di grande suggestione. Tra gli ospiti: Radicanto, Duo RiGa, Paolo Zappi, Robadamati Trio, Le 13- le tre donne chitarriste, El Barrio Libertad, Maurizio Di Fulvio Trio, Euroband Murgia's Street Band ed Euro Strings artist (Yuki Saito, Misael Barraza Diaz, Emmanuel Sowicz, Radu Valcu).

L’8 luglio il Festival si sposta a Crispiano nella masseria Amastuola per il concerto di Dimitri Soukaras (20.30) e, a seguire, Wonderland. La storia che ha conquistato milioni di persone rivive attraverso la magia della chitarra di Andrea Vettoretti e le sue inconfondibili composizioni ispirate ad Alice nel Paese delle Meraviglie. Sul palco, con lui, Riviera Lazeri e Fabio Battistelli.

Il 10 luglio (20.30, arena liceo Einstein, Mottola) il concerto di Claudio Prima e Giuseppe De Trizio frutto di una ricerca sulla musica popolare con l’intento di riannodare i legami tra la Puglia e le culture del Mediterraneo. Tra le loro collaborazioni: Teresa De Sio, Raiz, Notte Della Taranta. Alle 21.30, sul palco La Ultima Curda: Fabio Furia al bandoneon, considerato uno dei migliori musicisti dello strumento d’Europa, e Alessandro Deiana alla chitarra che vanta centinaia di concerti in tutto il mondo.

Il 12 luglio (20.30, arena liceo Einstein, Mottola) Julia Trintschuk per Euro Strings e, a seguire, Pedro NavarroTrio per un repertorio di flamenco.

Il 13 luglio (18.00, liceo Einstein) concerto dell'Orchestra Giovanile Chitarreinsieme con direttore il M° Leonardo Lospalluti e i solisti Euro Strings Zuzanna Wężyk e Mateusz Kowalski. Alle 20.30 per Euro Strings, Jesse Flowers, e alle 21.30 Zoran Dukic, ritenuto uno dei più importanti chitarrtisi contemporanei. Suo il record di aver vinto un numero impressionante di premi, più di ogni altro chitarrista al mondo.

Il 14 luglio (20.30 arena liceo Einstein) l’attesissimo concerto di Sarah Jane Morris e Antonio Forcione. Lei, voce leggendaria, lui seguito dalla critica dalla Russia all’Australia: questo è l’unico concerto a pagamento al costo di 10 euro. Nel corso della serata, prevista la premiazione dei concorsi internazionali.


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati