Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Suite dei sensi

Concerto

Informazioni utili

  • Categoria: Concerti / Musica
  • Data: 22/02/2020
  • Dove: Salve
  • Indirizzo: Sala Convegni Palazzo Ramirez - Piazza Concordia
  • Costo: Ingresso gratuito
  • Orario: 20.00
  • Telefono: 329/7155894 - 327/9860420
  • E-mail: salvatoredellavilla.teatro@gmail.com

Suite dei sensi

Per i progetto 'Periferie Culturali' del Teatro Pubblico Pugliese e Regione Puglia

Concerto da camera per soprano, mezzosoprano, ensemble e voce recitante in cui la seduzione Ŕ declinata in un sorprendente itinerario drammaturgico. La seduzione incontra la musica e la poesia. Un percorso, giocoso e intrigante, che libera codici diversi dai rispettivi confini: l'opera rompe il guscio accademico che spesso la imprigiona e la seduzione diventa racconto, contrappunto, scrittura scenica.

"C'Ŕ una forza sottile e imperscrutabile che attrae gli esseri l'uno verso l'altro, li avvicina e li avvince, che li consuma e li perde. (...) La seduzione opera ovunque, ha molteplici sembianze e nomi, non possiamo ridurla al fenomeno dell'attrazione erotica tra due esseri, ma dobbiamo conferirle un significato molto ampio, che racchiude ogni ricerca mossa da Eros (...) Ovunque c'Ŕ Eros, c'Ŕ seduzione. Ma, come ci ricordano gli antichi, la seduzione non Ŕ un'attrazione armoniosa del simile per il simile, un movimento di avvicinamento che corona il sogno dell'unione perfetta, che acquieta i cuori e li sospinge l'uno verso l'altro beatamente. Essa Ŕ insidiosa, subdola, pericolosa, apre ferite, scardina gli equilibri, getta l'anima nelle tenebre. Meglio non essere toccati da lei, affermavano i tragici greci, perchÚ non lascia indenni, al contrario, rovina, porta distruzione e perdita: Saffo per amore si lancia in mare da un'alta rupe, Pietro e Giovanni evangelista abbandonano le loro famiglie e il loro mestiere, Tristano e Isotta si lasciano morire, Orlando perde il senno, Edipo ne viene accecato".
Aldo Carotenuto

Arie di J.B.Lully, C. Monteverdi, G.F.Haendel, A. Scarlatti, G. Rossini, H. Purcell, J. Dowland, W. A. Mozart

Ensemble Le Armoniche Stravaganze

Soprano Lucia Conte
Mezzosoprano Serena Scarinzi
Violini Gabriella Manca e Miriam Baffi
Viola Ennio Coluccia
Violoncello Fabio De Leonardis
Direzione al cembalo Francesco Scarcella
Voce e regia Salvatore Della Villa


Link utili

ClioCom ę copyright 2020 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati