Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Concertone della Notte di San Rocco

placido

Fede, tradizione e musica popolare

Appartiene a...

Informazioni utili

  • Categoria: Celebrazioni
  • Data: 18/08/2016
  • Dove: Ruffano
  • Indirizzo: Torre Paduli

Concertone della Notte di San Rocco

Spettacolo in diretta tv

Ritorna anche quest'anno il Concertone della Notte di San Rocco di Torrrepaduli, con la musica popolare, la magia della Danza Scherma con la Danza delle Spade e dei Coltelli, e tanti ospiti d'eccezione. Fede e tradizione, cultura e devozione tornano a essere protagonisti e rivivono in uno degli appuntamenti più attesi dell'estate salentina: il Concertone organizzato dalla Fondazione Notte di San Rocco di Torrepaduli.

Decine di migliaia di persone, provenienti dall’intero territorio regionale e non solo, si danno appuntamento nel piccolo centro salentino per lasciarsi trasportare sotto un cielo cosparso di stelle, in danze ritmiche che ricordano il passato. Ballerini di ogni estrazione sociale, che con occhi socchiusi e sinuosi movimenti di braccia e gambe, parteciperanno alla "pizzica-scherma” al suono incessante dei tamburelli. Circondati da suoni ammalianti ed incantevoli, due uomini mimano un duello di scherma usando le mani, al ritmo incalzante dei tamburelli e dell'armonica a bocca suonati dai musicisti che si dispongono in cerchio (ronda). Una danza maschile che simula il combattimento, a mani nude, con le dita protese,che sostituisce il corteggiamento della pizzica a quello della sfida e del duello. Una danza che a Torrepaduli, nei giorni dei festeggiamenti dedicati a San Rocco trova la sua massima espressione. I gesti sono codificati, noti solo agli adepti, niente è lasciato al caso, anche se la musica guida l’improvvisazione e il ritmo, ripetitivo e quasi ossessivo dei tamburelli. Uno spettacolo mozzafiato che unisce storia, e tradizione, leggenda, sacro e profano.

Dal 2008 la Fondazione Notte di San Rocco, quindi, ha affiancato all'evento spontaneo del 15 agosto (Notte di San Rocco) un vero e proprio spettacolo in diretta televisiva. Gruppi di pizzica, cantori salentini, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, si alternano sul palco del Concertone accanto ad artisti di fama nazionale, Grande attenzione è stata rivolta alla danza dei coltelli o danza delle spade, e ad un tipo particolare di pizzica detta pizzica a scherma con due esibizioni molto particolari.

La festa in onore di San Rocco coincideva con una delle più importanti fiere contadine della provincia ed ancora oggi centinaia di pellegrini raggiungono su strade sterrate la piccola frazione di Ruffano a piedi in segno di devozione, fasciati ai polsi dalle zagareddhe, i nastrini colorati propiziatori e porta fortuna. Si viaggiava di notte e si arrivava all’alba, e dopo le preghiere si faceva festa sino al giorno dopo.


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2023 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati