Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Sagra ta Puccia

Sagra ta Puccia

Le Sagre del Salento 2018

Appartiene a...

Informazioni utili

  • Categoria: Feste, sagre e fiere
  • Data: 04/08/2018
  • Dove: Supersano
  • Indirizzo: Centro storico

Sagra ta Puccia

XXIV Edizione

Supersano e la sua gente, a cui è tanto cara la devozione alla Gran Madre di Dio sotto il titolo di Coelimanna, si ritrova 40 giorni dopo i solenni festeggiamenti, per riportare la statua della Madonna, presso il Santuario, sua sede abituale. Al termine delle celebrazioni, tutta la comunità si ritrova in un momento conviviale e di festa, con la sagra che è uno degli eventi più attesi.

Il prodotto, centro di questa sagra di Supersano è la puccia, un tipico pane salentino con le olive, anch'esse prodotto di questa terra baciata dal sole.

Particolare è la consistenza di questo pane, morbido, ricco di mollica e fatto lievitare insieme alle olive.

Questo pane verrà farcito con vari prodotti tipici della stagione estiva: peperoni arrostiti, peperoni in agro - dolce, peperoni "alla povereddhra", pomodori e tonno, melanzane arrostite.

Immancabile la carne arrosto, classica delle feste e sagre paesane.

L'occasione è propizia per invitare tutti i turisti per assaporare le delizie di questa terra.

Programma musicale

A far ballare fino a tardi gli appassionati di pizzica saranno le due voci storiche e più importanti della musica tradizionale del Salento: il Canzoniere Grecanico Salentino e gli Alla Bua, artisti ormai noti, che hanno scritto la storia della pizzica e protagonisti sul palco della Notte della Taranta.

La sagraè un evento che intende promuovere, oltre alla cucina tipica, anche il prezioso patrimonio artistico di Supersano. Già da tempo oggetto di interesse dei numerosi turisti, le bellezze artistiche del luogo saranno aperte e visitabili per tutta la notte. Durante i due giorni saranno al centro dell'attenzione il MuBo (Museo del Bosco), il Frantoio ipogeo del Comune, il Santuario della Coelimanna e i mosaici di Padre Marko Ivan Rupnik, artista gesuita di fama mondiale. Sono delle perle che caratterizzano questo luogo e fanno onore alla piccola Supersano.


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2020 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati