Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Stage di organetto

Dal 7 all'8 marzo

Informazioni utili

  • Categoria: Stage
  • Dal 19/02/2020 al 06/03/2020
  • Dove: Lequile
  • Indirizzo: Scuola MedinTerra - Via Pozzino, 6
  • Costo: 60 euro
  • E-mail: info@manigold.it

Stage di organetto

Tradizione continua... con Claudio Prima

L'organetto è uno strumento che evoca e porta con sé un patrimonio tradizionale straordinario. Negli ultimi anni tale patrimonio è stato riscoperto nei dettagli e riportato alla luce. La diffusione dell'organetto in questa fase di riscoperta ha fatto sì che il repertorio tradizionale incontrasse nuovi ambiti, si ampliasse fino a toccare nuovi orizzonti espressivi. Ed è così che per raggiungere tali orizzonti, le tecniche tradizionali sono state perfezionate e arricchite, rendendo l'organetto uno strumento versatile e completo.

Sotto queste ipotesi, questo stage introduce le tecniche di base dello strumento e la loro applicazione a diversi generi, partendo dai limiti strutturali e cercando di superarli, anzi, di farne un'opportunità esecutiva ed espressiva. Si studieranno alcuni brani composti in forma di studio, che facilitano l'apprendimento delle tecniche di base e che ampliano le conoscenze di coloro che già hanno familiarità con lo strumento. E' consigliato un modello in tonalità sol/do con un minimo di 8 bassi.

La Scuola MEDInTERRA si occupa di ricerca, studio e divulgazione delle musiche di Tradizione Orale, siano esse di matrice colta (fanno riferimento ad un sistema musicale, es. musica classica indiana) o popolare (più immediate, rituali o di festa ma con un linguaggio specifico a seconda della provenienza).
L'obiettivo è quello di codificare e rendere fruibile in maniera più immediata e con un percorso accademico, le musiche popolari, in continua evoluzione, integrando il sistema musicale eurocolto (basato prevalentemente sulla scrittura) e quello indiano (prevalentemente) basato sulla trasmissione orale del sapere.

Claudio Prima è un organettista esperto di musiche 'di confine' e ha ideato e condotto in questi anni una serie di progetti incentrati sul dialogo fra musiche di provenienza diversa (Adria, BandAdriatica, Progetto Se.Me., Giovane Orchestra del Salento, La Répétition) con cui si esibisce in Europa, Africa, SudAmerica, USA. E' assistente di Goran Bregovic e Giovanni Sollima per le edizioni 2012-2014 della Notte della Taranta. E' autore di colonne sonore e partecipa a diversi progetti musicali e teatrali in Italia e all'estero.


Link utili

ClioCom © copyright 2020 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati