Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Davanti allo specchio. Autobiografia illustrata

Presentazione del libro di Paolo Baratella

Informazioni utili

  • Categoria: Pubblicazioni
  • Data: 17/06/2022
  • Dove: Lecce
  • Indirizzo: Biblioteca Bernardini
  • Orario: 19.00

Davanti allo specchio. Autobiografia illustrata

Edizioni Ghirlandina

Interventi

Luigi De Luca, direttore del Polo biblio-museale di Lecce
Fernando De Filippi, artista
Flavio De Marco, artista
Introduce e modera Lorenzo Madaro, critico d’arte e docente di Storia dell’arte, Accademia di belle arti di Lecce

Sarà presente l’autore

Il libro. In 256 pagine l’artista Paolo Baratella – protagonista della Pop Art italiana tra gli anni Sessanta e Settanta –, narra la sua esistenza, intrisa di incontri, mostre, dialoghi, ricerche, visioni ed esperienze in differenti geografie. Le sue ricerche pittoriche, difatti, l’hanno spinto ad esporre in diverse città internazionali. Oggi, a ottantasette anni, si racconta così: “Si tratta di una monografia autobiografica nella quale racconto come in un romanzo la storia della mia carriera d’artista a partire da quando avevo sei anni e la maestra in divisa fascista, nella scuola di via Bellaria, m’assegnò il primo premio per un disegno che avevo fatto. Il libro è illustrato con il lavoro realizzato in ogni decennio arrivando ai giorni nostri.”

L'autore. Paolo Baratella è nato a Bologna nel 1935 da genitori ferraresi. Inizia la sua attività espositiva nei primissimi anni ’60 a Milano, per proseguire in molte altre città italiane ed europee, quali Bonn, Parigi, Berlino, Barcellona, Basilea, Helsinki, Bruxelles, Mosca, oltre che a New York, San Francisco, Toronto e Montreal. Nel 1973 espone al Palais des Beaux Arts di Bruxelles e nel 1974 al Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris mentre, nel 1976, gli viene assegnata dal senato di Berlino la borsa del D.A.A.D. che darà luogo a una serie di mostre in varie città tedesche. Numerose sono le mostre in Italia: Biennale di Venezia del 1972, Biennale di Milano del 1974 e 1994, Quadriennale di Roma del 1986 e 1999 e Triennale di Milano del 1992. Molte anche le personali dedicate alla sua opera, tra le quali si ricordano le esposizioni alla Mudima di Milano e alle Gallerie Civiche di Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara nel 1995, a Palazzo Reale di Milano nel 1998, all’area esposizione Zona Servizi Territoriali di Castelfranco Veneto, alla Galleria Soave di Alessandria nel 2002 e a Palazzo Guasco di Alessandria nel 2003. L’artista ha inoltre insegnato per 10 anni alla Accademia di Brera di Milano. Oggi vive e lavora a Lucca.


Link utili

Come raggiungere la località in cui si tiene l'evento

ClioCom © copyright 2022 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati