Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Catumerèa. Versi multilingui a sud del sud

Presentazione del libro di Leo Luceri

Informazioni utili

  • Categoria: Pubblicazioni
  • Data: 24/06/2022
  • Dove: Martano
  • Indirizzo: Giardini del Palazzo Ducale
  • Costo: Ingresso libero
  • Orario: 20.30

Catumerèa. Versi multilingui a sud del sud

Musicaos Editore

L’incontro, moderato da Maria Assunta Russo, libraia della Farmacia Letteraria Corte Grande, vedrà l’intervento del prof. Antonio Lucio Giannone (professore ordinario di letteratura italiana contemporanea presso Unisalento), del prof. Salvatore Tommasi, esperto di lingua grika, di Luciano Pagano, editore.

Il libro. “La Catumerèa”, a Martano, è una strada lunga e stretta che un tempo collegava il centro del paese con la via Traiana Calabra e sulla quale si aprivano molte corti, alcune delle quali sono riuscite a sopravvivere ai disastri architettonici commessi negli anni sessanta e settanta del secolo scorso. Quella via, con i suoi vicoletti laterali, era un mondo. Ogni corte era un mondo. Prevalentemente di lingua greca. Leo Luceri ha scelto questa strada come titolo e luogo simbolico, crocevia di una raccolta che come recita il sottotitolo, “versi multilingui a sud del sud”, raccoglie versi scritti in italiano, greco, spagnolo, griko, senza nessun intento localistico o folclorico. Tra reminiscenze letterarie e autobiografia si situano queste poesie, delle quali ognuna raccoglie la testimonianza di un luogo, di un ricordo, di un “passaggio” dell’autore sulle tematiche del viaggio, del confinamento, dell’esilio, in un certo senso del significato di essere altrove. La poeta Anna Rita Merico, su Iuncturae, scrive a proposito dei versi di Leo Luceri, “È poesia che indica lo spazio della cura di sé, lo stare all’interno di quella soglia che trascina verso un altrove e che è, già essa, viaggio, andare. Ogni andare preceduto da un moto dell’anima che è spostamento dal conosciuto, ogni moto è viaggio in avanti ma, contemporaneamente, salto nomade verso il passato. “

L'autore. Leo Luceri, nato a Martano (Lecce), ha trascorso buona parte della sua vita lavorando e studiando all’estero. Laureato in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università del Salento, è specializzato in Letteratura Europea presso l’Universidad Autónoma de Madrid, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in Teoria della Letteratura e Letteratura Comparata. Ha pubblicato interventi critici sull’opera di Vittorio Bodini ed in particolare sulla fortuna critica dell’autore in Spagna. Ha svolto attività come Lettore di Italiano con mandato del Ministero degli Affari Esteri presso l’Universidad Central del Ecuador e la Pontificia Universidad Católica del Ecuador di Quito, presso l’Universidad Autónoma di Madrid e infine presso l’Univerzita Komenského (Università Komensky) di Bratislava. Ha insegnato lingua italiana in Francia e in Svizzera, ed è stato docente di ruolo di Lingua e Civiltà Francese negli istituti di istruzione secondaria in Italia.


Link utili

ClioCom © copyright 2022 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati