Eventi e speciali

Luce. La prima cosy night del Salento

Ruiu

Informazioni utili

  • Categoria: Mostre e mostre mercato
  • Dal 24/07/2014 al 22/08/2014
  • Dove: Galatina
  • Indirizzo: Palazzo Mongiò dell'Elefante della Torre - Via Ottavio Scalfo
  • Costo: Ingresso libero
  • Orario: visitabile giovedì e domenica dalle 19.00 alle 22.00 e su prenotazione
  • Telefono: Veronica Vernaleone 328/4736592
  • E-mail: apalazzomongio@gmail.com

 LUCE. LA PRIMA COSY NIGHT DEL SALENTO

A PALAZZO MONGIO' DELL'ELEFANTE DELLA TORRE

 

È da un reciproco svelamento di arte e luogo fisico che nasce il progetto Luce, progetto espositivo con gli artisti pugliesi  Giovanni Lamorgese, Rosemarie Sansonetti, Francesca Carallo, Massimo Ruiu, Francesco Granito, Ezia Mitolo, Raffaele Quida che dal 24 luglio al 22 agosto 2014 sarà visitabile presso Palazzo Mongiò delll'Elefante in via Ottavio Scalfo a Galatina (LE), città d'arte con la sua rinomata Basilica di S. Caterina da Alessandria.

Leitmotiv delle opere esposte è l'attenzione alla luce, intesa sia come elemento esterno sia interno alla composizione, ma comunque componente essenziale dell'elaborazione artistica. L'inaugurazione della mostra sarà giovedì 24 luglio 2014 dalle 21.00 fino alle 24.00.

Dall'installazione permanente e site specific, Iride, di Giovanni Lamorgese, il percorso espositivo proporrà un'altra installazione di Ezia Mitolo, Ombra Malombra, per poi svelare l'opera unica di Francesca Carallo, Salvami, la leggerezza scultorea di Ferro Piuma di Francesco Granito, la profondità interiore presente nel lavoro di Rosemarie Sansonetti, Reliquia astrale, la tensione poetica insita nell'opera Menozero di Massimo Ruiu e il concettualismo di Raffaele Quida presente con il suo Bunker Alieno.

 

Il progetto si inserisce nel circuito internazionale delle cosiddette Cosy Nights. La casa, quel luogo così intimo e privato, apre le porte all'arte trasformandosi in galleria. È così che dagli anni 80, le case di Chelsea, SoHo e Bushwick sono divenute luoghi dell'espressione artistica newyorkese, alternativa al formalismo museale. Esempio italiano è il Private Flat, a Firenze, in cui appartamenti e studi si trasformano in gallerie d'arte, eludendo quella linea invisibile tra spazio pubblico e privato. Per la prima volta in Salento, l'arte e l'esposizione convivono in un contesto diverso e innovativo, in un percorso che si snoda in una parte del  palazzo nel cuore della città, coinvolgendo anche uno spazio comune come la strada. Arte e luogo privato mettono in rilievo l'una l'importanza dell'altro, proprio come la luce attiva il processo che ci permette di vedere ciò che ci circonda, potendolo rielaborare, comprendere, capire, apprezzare.

La suggestiva location di Palazzo Mongiò delll'Elefante, oggi dimora privata dopo un recente restauro, accoglie questi sette artisti contemporanei, spaziando tra scultura, design e installazione.

 

La mostra sarà visitabile giovedì e domenica dalle 19.00 alle 22.00 e su prenotazione. L'ingresso all'inaugurazione è libero.

 

Il progetto si realizza grazie alla curatela di Veronica Vernaleone, alla collaborazione con ARTandARS Gallery e con tutti gli artisti e con il patrocinio del Comune di Galatina.

 

Per ulteriori informazioni

APALAZZOMONGIO@GMAIL.COM

Veronica Vernaleone 328/4736592

 


Galleria immagini

Link utili

Come raggiungere la località in cui si tiene l'evento

ClioCom © copyright 2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati