Fave bianche secche con verdure e pane

Prima di iniziare...

  • Categoria: Minestre
  • Livello: Facile
  • Autore: Antonio Piceci

Ingredienti

  • fave bianche secche;
  • sale
  • 1 cipolla
  • 10 pomodorini
  • sedano
  • cicorie selvatiche o bietole
  • pane casereccio raffermo
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino

Preparazione

Si preparino le fave bianche per la cottura dalla sera precedente, immergendole in acqua fredda e lasciandole per tutta la notte. La mattina successiva, si risciacquino le fave sotto acqua corrente e si mettano in una pentola di coccio abbastanza alta coperte di acqua e regolandole di sale. Si metta la pentola su una piastra a calore molto moderato e si cominci la cottura. Dopo circa 45 minuti, si aggiungano una cipolla tagliata a meta', 10 pomodorini privati di buccia e semi e una costa di sedano intera. Si regoli nuovamente di sale poi si incoperchi la pentola e si faccia terminare la cottura alle fave che non si devono proprio sciogliere a pure'. Si prendano delle cicorielle selvatiche o anche delle bietole, si puliscano, si lavino bene e si lessino in abbondante acqua salata, si scolino e si tengano da parte al caldo. Si taglino delle fette di pane casereccio raffermo, si tagli loro tutta la corteccia esterna, se ne metta una fetta in ogni piatto dei commensali, si condisca con olio extravergine di oliva, poi si versino sopra le fave bollenti, e sopra di esse le verdure calde. Si condisca il tutto con abbondante olio extravergine d'oliva, si cosparga con peperoncino piccante e... buon appetito.

ClioCom © copyright 2018 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati