Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Corso di Acquaticità Neonatale

Foto
Informazioni
Categoria Corsi di formazione
Data inizio 01/09/2015
Data fine 31/12/2015
Sede Centro Sportivo: EUROITALIA - Casarano
Luogo Casarano (LE)
Telefono 3470003870- Referente: Anna Rita Trianni
Durata Il corso si svolgeil in orario da concordare con l'istruttrice
Organizzatori Anna Rita Trianni- Istruttrice qualificata da European Aquatic Academy per Corsi di Acquaticità Neonatale
Materie


L’elemento acquatico appartiene al nostro Dna anche se non ne siamo consapevoli di questo. Soprattutto quando un elemento così amico e fonte di vita e di crescita, in certi casi si trasforma in un “nemico”, che ci rifiutiamo di conoscere e con il quale non vogliamo interagire. Entrando in acqua ci immergiamo in una dimensione nuova e diversa. Che può essere vissuta come una "grande madre", o come una spaventosa profondità impenetrabile. Una paura assolutamente da superare anche per le valenze terapeutiche che l'acqua ha e in particolare il movimento in acqua.Queste doti sono state recentemente sviluppate e messe a “disposizione” delle donne in dolce attesa e dei neonati che impareranno a sviluppare una sensibilità diversa e ad avere una percezione del proprio corpo nuova e più profonda. E’ n acqua che può avvenire un recupero consapevole di percezioni diverse da quelle di cui si ha esperienza nell'elemento aria. Questa sensibilità diversa aiuta a potenziare le nostre capacità neurofisiologiche, quindi è particolarmente indicato accostare i bambini, sin dai primi mesi della loro vita, in acqua e al nuoto.

Acquaticità è il sapere stare in acqua in modo naturale e confortevole, il saper galleggiare, sia in superficie, che sotto; è il saper respirare correttamente con naso e bocca. Lo sviluppo del potenziale acquatico dev'essere l'obiettivo prioritario dell'insegnamento e il primo fondamentale passo dell'apprendimento natatorio. L'acquaticità è infatti la formula per svelare la magia del nuoto all'uomo. Per l'uomo “acquatico” sarà più facile apprendere le tecniche basilari delle nuotate.
Effetti positivi: Favorisce la ridistribuzione dei liquidi corporei; regola il sistema neurovegetativo; ridisegna il nostro schema corporeo; promuove il rilascio delle endorfine e modifica l'assetto ormonale; obbliga a un movimento lento e allungato che distende la muscolatura; stimola il raggiungimento di uno stato di calma, determinazione e pazienza

Rivolto a È bene sottoporre il piccolo a una visita specialistica per valutare alcune specifiche condizioni di salute (presenza di dermatiti, irritazione alla mucosa, congiuntiviti, ecc.). Per iniziare ogni momento è buono, a condizione che il bimbo e la famiglia siano pronti. È consuetudine di quasi tutte le piscine ricevere i piccoli dopo il sesto mese, dopo cioè che il bambino è già stato sottoposto alle due prime dosi dei vaccini obbligatori.

Visualizza la galleria immagini della notizia

ClioCom © copyright 2020 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati