Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Mediterranea

Mediterranea

Le Sagre del Salento 2018

Appartiene a...

Informazioni utili

  • Categoria: Feste, sagre e fiere
  • Dal 11/08/2018 al 12/08/2018
  • Dove: Avetrana
  • Indirizzo: Centro storico
  • Orario: 19.30

Mediterranea

Food Festival

"Mediterranea" è l'appuntamento gastronomico e culturale dedicato a tutti gli appassionati della cucina di strada, il primo "Food Festival" che coniuga l'arte del cibo popolare alla bellezza della musica live e la magia dell'esperienza teatrale.

Per due giorni, il centro storico aprirà i suoi meravigliosi spazi a uno degli eventi culinari e musicali più attuali e interessanti, con attenzione rivolta ai prodotti e alle eccellenze del territorio, in particolare all’esperienza enogastronomica locale. 

I  visitatori potranno sperimentare e degustare l'eccellenza del cibo di strada e tutte le tipicità gastronomiche presenti all’evento, passeggiare in uno dei centri storici più suggestivi della provincia e ascoltare musica e live nei più disparati angoli del paese.

"Mediterranea" si propone di identificare e distinguere il territorio e la tradizione, mantenendo vivo un aspetto tra i più importanti della cultura di ognuno di noi, quello del costume alimentare. In una società sempre più dinamica e con spazi ridotti, "Mediterranea" aspira a rivalutare una serie di prodotti e pietanze identificate come “povere”, dando vita a ricette di un tempo e a prodotti tipici locali, unendo il piacere del buon cibo alla tradizione del territorio, attraverso showcooking e food point dedicati. Il cibo tradizioonale, nella sua eccellenza, è inteso come un concentrato unico di sapori semplici, netti e antichi. Ma anche innovativi e sperimentali, per reinventare cibi conosciuti e riproporli con nuovi gusti e sapori. La sua rivalutazione attuale affonda le radici nel desiderio di donare nuova vita a ricette di un tempo e sicuramente a valorizzare prodotti tipici locali.

L’evento è promosso da “Officina Tec” e “Venti Nuovi” giovani ma impegnate realtà, che hanno deciso di puntare tutto sulla promozione del proprio territorio ed incentivare così il turismo del luogo, riscoprire le tradizione in chiave moderna ed accelerare il metabolismo culturale.

La manifestazione è suddivisa in quattro grandi aree

1) Area Food
E’ l’area dedicata a stand che vengono da varie regioni italiane e Paesi europei. I visitatori ed i turisti potranno conoscere e scoprire i piatti tipici in un percorso enogastronomico d’eccellenza, per vivere l’esperienza a 360°. All’interno del Torrione invece, sarà adibito un “Temporary Restaurant” a cura di Vinolia, associazione che promuove i produttori locali ed informa i partecipanti sulle specialità regionali e sulla qualità dei prodotti che stanno per degustare, con un occhio alla tradizione e alla storia dei piatti tipici.

2) Area Wine Show
A cura del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, all’interno del complesso fortilizio “il Torrione” sarà allestito un intero percorso dedicato al beverage, locale e nazionale. Il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria è nato nel 1998 con una partenza di dieci aziende tra cooperative e private e ha ottenuto il riconoscimento legislativo nel 2002. Sono circa 3.140 ettari i vigneti che costituiscono la denominazione del Primitivo di Manduria e 18 i comuni tra Taranto e Brindisi che producono Primitivo di Manduria.La degustazione sarà suddivisa in Primitivo di Manduria Dop, Primitivo di Manduria Dolce Naturale Docg e Primitivo di Manduria Dop Riserva. Le aziende associate al Consorzio di Tutela sono da sempre impegnate nella valorizzazione del Primitivo di Manduria e nella produzione di vini di straordinaria qualità sempre crescente nel rispetto dell’ambiente e degli uomini che lo popolano avendo per missione la volontà di condividere con gli enoappassionati di tutto il mondo questo straordinario vino, gioiello di Puglia e vero tesoro dell’arte enoica Italiana. l Consorzio di Tutela, oltre al ruolo di tutela e valorizzazione, supporta le aziende a penetrare nei mercati esteri, partecipa a fiere e grandi eventi per far conoscere a tutti il Primitivo di Manduria e l’incantato angolo di terra che lo ospita.

3) Area Eventi
Negli spazi aperti del centro storico saranno allestiti un main stage per gli eventi musicali e le iniziative di maggiore rilievo, più una serie di spazi dedicati ai laboratori di cucina, ai workshop e alle attività in programma durante la manifestazione.

Sabato 11 agosto

- Nidi d’Arac
- Briganti di Terra d’Otranto
- Strawberry Beatles tribute
- Bubbico Duo con Carolina e Filippo
- Transalento (duo)

Domenica 12 agosto

- Terraros
- Cool Blues Brother
- Allegria Gitana
- Hit Radio Rock
- Le Tracce di Rino.

Teatro

"P40 e Donna Lucia"
ll progetto sviluppa, tra musica e brevi approcci dialettici col pubblico, una performance di teatro canzone alla ri-scoperta ironica e scanzonata dei tratti e della cultura del nostro territorio, focalizzando sui temi della provocazione e dello scardinamento di stereotipi sociali e attraverso canzoni-racconto assortiti in una doppia veste di CantAutore ed Interprete che prestano il proprio estro, gusto ed interesse personale ad un colloquio-interscambio di osservazioni/impressioni/provocazioni.

Quannu scuaja la nei
Nel poema vernacolare in ottave “Quannu scuaja la nei” l’autore, Biagio Saracino, ripercorrendo nostalgicamente l’esistenza, descrive con i versi del suo idioma gli angoli del paese natìo, Avetrana, fa scorrere le immagini delle strade, delle piazze, delle case, dei suoi abitanti, diffonde i profumi della campagna e del mare. E mescola il presente con il proprio passato, fiuta le atmosfere di tutto ciò che lo circonda filtrandolo attraverso i ricordi.

4) Vintage Expo

In collaborazione con "Sunday Open Market", realtà operante nel Salento da oltre sei anni ed impegnata nella realizzazione di eventi, verrà allestita una piccola fiera del vintage, dall’abbigliamento allo swap, al riuso creativo, al design e a tutte le forme di comunicazione creativa. La manifestazione come volontà di rilancio turistico del territorio, attrattiva non mediatica ma sentimentale, romantico obiettivo di riscoperta del luogo, delle sue bellezze artistiche e monumentali, da vivere e non solo osservare, da riscoprire con occhi nuovi e curiosi, per il turista ma anche e sopratutto per la gente del luogo. Innamorarsi della propria terra è un atto d’amore dovuto.


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2020 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati