Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Sagra dell'insalata grika e della salsiccia

Sagra dell'insalata grika e della salsiccia

Le Sagre del Salento 2019

Appartiene a...

Informazioni utili

  • Categoria: Feste, sagre e fiere
  • Dal 12/07/2019 al 15/07/2019
  • Dove: Martignano
  • Indirizzo: Via Calvario
  • Organizzatori: Pro Loco "A. Martano" di Martignano
  • Sito web: http://www.insalatagrika.it

Sagra dell'insalata grika e della salsiccia

XXVIII Edizione

Fresca, colorata, sana, allegra, torna con l'entusiasmo di sempre la "Sagra dell'insalata grika e della salsiccia", la manifestazione culinaria che mette al centro la qualità dei prodotti agricoli unita alla scoperta delle tradizioni culturali del territorio. La comunità martignanese, attraverso l'encomiabile lavoro delle associazioni e dei volontari, continua il suo percorso nella proposta di specialità gastronomiche tipiche, rafforzando il legame con il territorio che le produce ed offrendo ai propri utenti, turisti e non, qualità e simpatia.

 La Sagra già offre uno straordinario paniere di prodotti a cominciare dalla salsiccia salentina, co-protagonista principale del menu, fino alla pasta fatta in casa (maccarruni e orecchiette), alla puccia, alle friselle di orzo e di grano, al pasticciotto, allo spumone salentino, alla ricotta forte; e la stessa ricetta dell'insalata grika vede l'utilizzo di prodotti agroalimentari tradizionali quali la meloncella, i capperi sotto aceto, le olive celline di Nardò, il pomodoro di Morciano; ma è giunto il momento di riconoscere e certificare la presenza storica e la tradizionale e tipica lavorazione dell'insalata grika quale straordinario esempio di cucina povera, oggi sinonimo di alimentazione sana ed equilibrata, ma anche di caratterizzazione territoriale.

L'insalata grika

L'insalata grika è un piatto fresco e tipico della tradizione culinaria popolare grica, che oggi può accompagnare egregiamente tutte le carni alla brace. Per i vegetariani, in particolare, l'Insalata Grika, con l'aggiunta di formaggio fresco locale - preferibilmente primo sale - e una fetta di puccia (pane casereccio), rappresenta un piatto completo ed equilibrato tipico della così detta "dieta mediterranea".

Gli ingredienti di cui è composta, nel giusto dosaggio che gli "esperti dell'insalata" conoscono, emanano una varietà di profumi e di sapori mediterranei che riconducono la memoria ai pasti frugali dei contadini a termine di una lunga e faticosa giornata di lavoro nei campi, dopo la mietitura o dopo la raccolta del tabacco che, a Martignano, un tempo era un'importante fonte di reddito.

Ingredienti

- pomodori per insalate (preferibilmente il Morciano di Leuca)

- minunceddhe (meloncelle, preferibilmente quelle di San Donato)

- peperoni cornetti

- cipolla bianca

- peperoncino piccante

- rucola selvatica

- olive nere alla capasa (preferibilmente Celline di Nardò)

- capperi sott'aceto

- origano

- formaggio primo sale

- olio d'oliva extravergine

L'insalata grika, nell'ambito della sana educazione alimentare:

-          rappresenta un mix di sostanze preziose per la nostra salute, un completo piatto unico che garantisce un apporto equilibrato di carboidrati, proteine, vitamine, sali minerali, sostanze antiossidanti e anticolesterolo che mettono al riparo dal rischio di carenze o eccessi nutritivi;

-          ha capacità antitumorale;

-          previene infarti e malattie cardiovascolari;

-          tiene sotto controllo la pressione;

-          rafforza arterie e cuore;

-          è un antimicrobico

A inaugurare la 28^ edizione della Sagra dell’Insalata Grika e della Salsiccia la presentazione ufficiale di venerdì 12 luglio presso Parco Palmieri, con gli interventi del Presidente della ProLoco Martignano Franco Rosato, del Sindaco Luciano Aprile, del Presidente dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina Roberto Casaluci, del Direttore di Legambiente Puglia Maurizio Manna, del Presidente di EMYS e Responsabile del Centro di Cultura del Mare Marea di Gallipoli Renato Pacella, del Direttore del Parco Palmieri Pantaleo Rielli.

Altri appuntamenti vedranno la presentazione del romanzo di Alessandro Romano “Tsunami lento” con Claudio Martino Edizioni Esperidi e Lory Larva giornalista e divulgatrice scientifica, del progetto Map For Walking con Luciana Lettere e Cinzia Dilauro giornalista del quiSalento.it; un report condiviso sull’esperienza del Itaca migranti e viaggiatori - Festival del Turismo Responsabile con Marta Vignola, Ricercatrice Unisalento e referente IT.A.CÀ Salento | Festival del Turismo Responsabile IIª edizione, e ancora uno spazio del racconto dedicato ai prodotti eco sostenibili, con Alessandro Malitesta, titolare dell’ Antico Saponificio Salentino e Daniele Coluccia, titolare di GreenSmile, il laboratorio sull’insalata grika, i Racconti griki con le visite guidate ai beni materiali e immateriali di Parco Palmieri condotte da Rocco de Santis e Pantaleo Rielli, le installazioni di Parco Palmieri, e tanto altro ancora. L’area palco di Largo Calvario ospiterà un ricco programma musicale che punterà sulle tradizioni musicali salentine ma non solo.

Programma musicale

Ospiti delle serate della Sagra saranno artisti salentini di grande spessore musicale.

Sul palco di venerdì 12 luglio i Ritmo Binario, il gruppo nato ai bordi di una linea ferroviaria, quella che conduce al Casello della Cupa, luogo in cui la band ha preso forma per contaminare il genere musicale a capo della tradizione salentina.

Sabato 13 luglio sarà la volta dei Rewind, il gruppo nato per scavare nella musica dance anni 70 e 80 che fa divertire e ballare da ormai venti anni le Piazza del Salento, guidato dal loro carismatico leader Penelope Sledge.

Domenica 14 luglio saliranno sul palco Stella Grande e Anime Bianche, una realtà consolidata della musica salentina, fusione tra cultura popolare e poesia contemporanea. Reduci dalla vittoria del primo premio assoluto “Audience Choise” e di due nomination, una per Original Genre e una per Etno-Hitn, al Kin Abdulaziz Carmel Festival a Riyadh in Arabia Saudita, porteranno tutta la loro energia nella comunità a cui appartengono. Chiude il ricco programma

Lunedì 15 luglio Io, Te e Puccia, la band nata dall'idea di riproporre in chiave contemporanea, quasi “punk- folk”, i grandi classici della canzone salentina e non, passando dal grande Bruno Petrachi, al tango di Piazzolla, dal poliedrico Renzo Arbore al maestro Pino Zimba, fino agli stornelli più popolari.

La “Sagra dell’Insalata grika e della Salsiccia” è organizzata dalla ProLoco Martignano con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale, dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, di Unpli Puglia, dei Borghi Autentici d'Italia, Gal "Porta a Levante", la collaborazione del Comune di Martignano del Gruppo Fratres "Antonio Rosato" Odv Martignano, del Salento Giallorosso Martignano, del Gruppo Amici te La Morte te lu Paulinu Cazzasassi, di Parco Palmieri, di Legambiente Puglia. La Comunicazione, i servizi al turista, e la programmazione collaterale del Parco Turistico Culturale Palmieri sono a cura della Cooperativa sociale Open, ente gestore del centro servizi.


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati