Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Riti e sapori intorno al menhir

Riti e sapori intorno al menhir

Le Sagre del Salento 2019

Appartiene a...

Informazioni utili

  • Categoria: Feste, sagre e fiere
  • Data: 05/08/2019
  • Dove: Tutino
  • Indirizzo: Via S. Leonardo

Riti e sapori intorno al menhir

XX Edizione

Tutino si accende di una luce magica. Le stradine dell’antico borgo si riempiono di odori, la piazza risuona di musica antica. Quest’anno, l’associazione "La Culonna" ha voluto coinvolgere due nomi altisonanti della musica tradizionale salentina: Enza Pagliara e Dario Muci. Voci tra le più apprezzate della scena musicale tradizionale e da sempre impegnati in rigorosi percorsi di ricerca sul campo, Dario Muci ed Enza Pagliara presenteranno "Tarantula": canti e pizziche del nord e basso Salento, insieme a Michele Bianco alla fisarmonica e Francesco De Donatis al “tamburreddhu”.

Intorno al menhir si esibirà il Coro popolare di Terra d'Otranto con un repertorio ricco e vario di cui i cantori diventano voce viva della nostra tradizione. Il coro presenta oltre ai classici salentini una serie di canti, inediti, tipici della terra d’Otranto, conservando intatte le arie e le melodie apprese sui luoghi di lavoro. Grande spazio dedicato anche ai giovani talenti: a chiusura del concerto, infatti, si esibirà il Tricasino Steven Frisullo con i “Salento Guys”, un team di dj/producer la cui lista dei riconoscimenti e delle collaborazioni al loro attivo parla da sola: oltre al triplo disco di platino per aver prodotto “Irraggiungibile” di Shade, hanno prestato i loro suoni a grandi icone della musica italiana come Benji& Fede, Alborosie. Max Pezzali da cui ne ricavano un altro disco d'oro!

Per soddisfare anche gli amanti del gusto, come ogni anno le meravigliose signore del borgo saranno impegnate nella preparazione dei piatti tipici della cucina contadina del Capo di Leuca: “sciuttiddhi, peperonate, pezzetti de cavaddhu, sagne torte, frasedde de ranu e frasedde de orgiu, fave e cicore cu luporcu, pittule, carne paesana, verdure alla povareddha”. E ancora: dolci, frutta paesana, rosoli, gelato e altre meraviglie che per secoli hanno impreziosito le tavole dei contadini salentini. Grande spazio verrà riservato all’artigianato nostrano e alle tipicità gastronomiche con ospiti che verranno, tra gli altri, direttamente dalla Notte Verde di Castiglione. L’intrattenimento riservato ai più piccoli sarà affidato, come da consuetudine, al Clown Lacoste, personaggio affezionato ed insostituibile dell’evento. Per non farci mancare nulla, nelle corti del borgo verranno allestite delle proiezioni cinematografiche: a rotazione e gratuitamente potrete godere di una selezione di film a tema “Salento”.


Galleria immagini

Link utili

ClioCom © copyright 2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati