Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Eventi e speciali

Lasciate ogne speranza voi ch'intrate

Compagnia teatrale Salvatore Della Villa

Informazioni utili

  • Categoria: Teatro / Spettacoli
  • Data: 11/09/2021
  • Dove: Galatone
  • Indirizzo: Atrio del Palazzo Marchesale - Piazza SS Crocifisso
  • Costo: Ingresso libero con prenotazione obbligatoria
  • Orario: 21.00
  • Telefono: 327/9860420 - 340/7329797
  • Sito web: http://www.citygram.it/galatone/eventi/

Lasciate ogne speranza voi ch'intrate

Lectura Dantis

Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate è un addentrarsi nella ‘selva selvaggia e aspra e forte,’ dove le diverse gradazioni dell’umano, dalla sanguinaria disumanità alla ‘tanta pièta’, sono espresse dalla perfetta consonanza tra parola e immagine poetica. La potenza sonora e la forza immaginifica del verso dantesco sono i due accessi per inoltrarsi nella geniale architettura, fondata sulle bieche passioni o sulle virtù, di ambienti, volti e intrecci. L’opera è un invito ad avanzare, con smarrito cedimento, ‘dentro a le segrete cose’ della Commedia. Divina per meraviglia, per sapienza, per misericordia.

Lo spettacolo rientra all'interno del progetto 'Teatri dell'Agire' della Compagnia Salvatore Della Villa, grazie al sostegno della Regione Puglia con il Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo, in collaborazione con l'Aps Tracce Creative di Surano. Si ringrazia l’Assessorato alla Cultura del Comune di Galatone, per la collaborazione, il sostegno e il contributo per la realizzazione dello spettacolo, inserito nel cartellone dell’Estate Galatea 2021.

Il progetto 'Teatri dell'Agire' intende valorizzare e mettere in rete alcuni dei beni architettonici, archeologici e naturalistici significativi e poco conosciuti della Provincia di Lecce. Promuovere la conoscenza del patrimonio artistico-culturale, attraverso lo spettacolo dal vivo, scegliendo degli spazi funzionali, non solo dal punto di vista scenico, ma che possano accogliere il pubblico in una dimensione di scoperta inedita.

Lectura operis Salvatore Della Villa
Musiche Gianluigi Antonaci
Soprano Lucia Conte
Mezzosoprano Serena Scarinzi
Basso Adolfo Corrado e con Vittoria Visconti
Premessa Maria Domenica Muci


Link utili

ClioCom © copyright 2021 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati