Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Mario Desiati a Lucugnano

Mario Desiati a Lucugnano

Venerdì 5 e domenica 7 agosto doppio appuntamento salentino per Mario Desiati, fresco vincitore del Premio Strega con "Spatriati" (Einaudi). Venerdì 5 agosto alle 21.00 (ingresso gratuito - info 3496415030) nel Piazzale antistante Palazzo Comi a Lucugnano, "Armonia. Narrazioni in Terra d'Otranto", in collaborazione con Tina Lambrini - Casa Comi e Comune di Tricase, festeggia il direttore artistico del Festival. Domenica 7 agosto alle 21.00 (ingresso gratuito - info 3496415030 - www.lecceinscena.it) nel Chiostro degli Agostiniani a Lecce, la rassegna Agostiniani Libri, che rientra in "LecceinScena", cartellone estivo del Comune di Lecce, in collaborazione con Libreria Idrusa di Alessano, Associazione Narrazioni e Festival Armonia, ospiterà una serata speciale dedicata alla 76ma edizione del Premio Strega. Con il vincitore Mario Desiati ci saranno anche la semifinalista Jana Karšaiová, che parlerà del suo fortunato romanzo d'esordio "Divorzio di velluto"(Feltrinelli), e Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e segretario del comitato direttivo del più importante riconoscimento letterario italiano.

Nel romanzo Spatriati, Claudia entra nella vita di Francesco in una mattina di sole, nell'atrio della scuola: è una folgorazione, la nascita di un desiderio tutto nuovo, che è soprattutto desiderio di vita. Cresceranno insieme, bisticciando come l'acqua e il fuoco, divergenti e inquieti. Lei spavalda, capelli rossi e cravatta, sempre in fuga, lui schivo ma bruciato dalla curiosità erotica. Sono due spatriati, irregolari, o semplicemente giovani. Un romanzo sull'appartenenza e l'accettazione di sé, sulle amicizie tenaci, su una generazione che ha guardato lontano per trovarsi. Un romanzo sull'appartenenza e l'accettazione di sé, sulle amicizie tenaci, su una generazione che ha guardato lontano per trovarsi.

L'autore. Classe 1977, originario di Martina Franca, Mario Desiati ha pubblicato tra gli altri "Vita precaria e amore eterno" (Mondadori, 2006), "Il paese delle spose infelici" (Mondadori, 2008, dal quale è stato tratto un film di Pippo Mezzapesa), "Ternitti" (Mondadori, 2011, Finalista al Premio Strega), "Il libro dell'amore proibito" (Mondadori 2013), "Mare di Zucchero" (Mondadori 2014), "Candore" (Einaudi, 2016).

Visualizza la galleria immagini della notizia

ClioCom © copyright 2022 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati