Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.


Io non l'ho interrotta: giornalismo, comunicazione, politica

Io non l'ho interrotta

Presentazioni di libri, incontri, seminari di formazione, monologhi, proiezioni: dal 30 giugno al 10 luglio (ore 20:30 - ingresso libero - info e programma iononlhointerrotta.com), tra Corigliano d'Otranto e Lecce, appuntamento con l'ottava edizione della rassegna "Io non l'ho interrotta. Giornalismo, comunicazione, politica", promossa dall'associazione Diffondiamo Idee di Valore con il coordinamento di Pierpaolo Lala e Gabriella Morelli. Sulla piattaforma Produzioni dal basso è possibile sostenere la manifestazione con una piccola donazione. Alcuni degli incontri sono realizzati in collaborazione con l'Ordine dei giornalisti della Puglia (informazioni e iscrizioni su formazionegiornalisti.it) e "I dialoghi del faro", nell'ambito di "Fari di Comunità", progetto finanziato dalla Regione Puglia attraverso l'Avviso pubblico 2/2017 "Cantieri Innovativi di Antimafia Sociale".

Si parte da giovedì 30 giugno a domenica 3 luglio nell'atrio del Castello Volante di Corigliano d'Otranto, in collaborazione con l'amministrazione comunale, il progetto "Le Officine del Castello Volante" (vincitore di "Fermenti in comune"), CoolClub, Multiservice Eco, Big Sur. La prima serata si aprirà con un ricordo di Renato Moro, caporedattore del Nuovo Quotidiano di Puglia, scomparso nel 2021. Il giornalista Stefano Martella e il sociologo Stefano Cristante presenteranno, con la partecipazione di Rosario Tornesello (direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia), il volume "Il binocolo e il microscopio. L'arte di raccontare il territorio" (Manni Editori) che racchiude, per stralci, un assaggio degli articoli del compianto giornalista. A seguire lo stesso Martella parlerà del suo recente volume "La morte dei giganti. il batterio Xylella e la strage degli ulivi millenari" (Meltemi). In chiusura Marco Damilano proporrà un monologo ispirato al podcast "Romanzo Quirinale" (Chora Media) e al libro "Il Presidente" (La Nave di Teseo). Il pubblico scoprirà trame occulte e campagne mediatiche, intrighi e negoziati inconfessabili, tradimenti, scandali e colpi di scena dietro l'elezione del presidente della Repubblica.Il primo week end nel comune griko proseguirà venerdì 1 luglio con un dialogo tra Roberta Covelli, autrice di "Argomentare è diabolico. Retorica e fallacie nella comunicazione" (Effequ), e la sociolinguista Vera Gheno e con un incontro sulle prossime elezioni politiche con il comunicatore Dino Amenduni, il giornalista Giovanni Acquarulo, curatore e conduttore di "Moka – Il buongiorno alla radio" di Rai Radio1 e altri ospiti. Sabato 2 luglio il professore di Teoria dell'argomentazione dell'Università di Padova Adelino Cattani, affiancato dal giornalista Bruno Mastroianni, ragionerà dell'arte della replica. Un botta e risposta messo "in scena" - con l'attrice Giulia Falzea - per capire come dirsele di santa ragione senza farsi male. A seguire Leonardo Bianchi, news editor di VICE Italia, parlerà di complotti e fake news. Finale di serata dedicato alla satira con l'attore Antonello Taurino nel monologo "Ti conosco mascherina: scie comiche, poderi forti, bufale vaccine e altri complotti". Domenica 3 luglio l'ultimo appuntamento a Corigliano d'Otranto si aprirà con la presentazione di "Un pessimo affare. Il delitto Borsellino e le stragi di mafia tra misteri e depistaggi" del giornalista del Corriere della Sera Giovanni Bianconi (Solferino). Alle 22 (nella Sala Cavallerizza), in collaborazione con La Festa della Cinema del Reale, la proiezione del documentario "La grande Opera" di Corrado Punzi (Intergea, Muud Film) che racconta un conflitto visivo tra la grande macchina industriale e la natura sulla costruzione del gasdotto TAP.

Da mercoledì 6 a domenica 10 luglio la rassegna si sposta poi a Lecce con quattro serate. Primo appuntamento mercoledì 6 al Complesso degli Agostiniani, nell'ambito di Agostiniani Libri del Comune di Lecce, con la presentazione di "Kiev" dell'inviato dell'Avvenire Nello Scavo (Garzanti). Da venerdì 8 a domenica 10, infine, ultimi tre incontri al Convitto Palmieri in Piazzetta Giosuè Carducci, in collaborazione con Polo Biblio-Museale della Regione Puglia e Biblioteca Bernardini. Venerdì 8, Edoardo Novelli, docente di Comunicazione politica all'Università degli Studi Roma Tre, terrà una lezione su "I manifesti politici. Storie e immagini dell'Italia Repubblicana" (Carocci). Sabato si parlerà del racconto della guerra con il giornalista Massimo Bernardini (Tv Talk), le giornaliste Elena Testi (La7) e Beatrice Dondi (L'Espresso) e il comico Saverio Raimondo. Domenica 10 luglio, infine, la giornalista Valentina Petrini con "Il cielo sopra le polveri. Storie, tragedie e menzogne sull'Ilva" (Solferino).

Elenco link

Visualizza la galleria immagini della notizia

ClioCom © copyright 2022 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati